Apprendre à s'orienter dans un monde incertain

P1010053.jpg

Faites partie du réseau national et européen de TROUVER-CRÉER.

 


TROUVER/CRÉER
8, place des Terreaux
69001 LYON
tél : 04 78 30 18 23

Courriel : Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

Se connecter

Recherche mot clé

En ligne

Nous avons 9 invités et aucun membre en ligne

Introduzione in italiano

Formazione-Ricerca-Azione-Orientamento-Consulenza

 

Per inventare i nostri percorsi

 nella libertà e nella solidarietà,

sapere che non tutto è determinato,

che c’è spazio per l’azione,

malgrado, e, grazie alle incertezze…”

 


 

Trouver/Créer è un’ Associazione per la Formazione e di Ricerca-Azione, il cui scopo è promuovere teorie, metodologie e pratiche innovative, in grado di dare un senso all’educazione, alla formazione e all’orientamento lungo tutto l’arco della vita, al fine di supportare le persone, i gruppi e le istituzioni quando devono prendere delle decisioni.

Le attività dell’Associazione Trouver/Créer si rivolgono a tutti coloro che accompagnano il cambiamento - formatori, educatori, operatori sociali, insegnanti, ricercatori, gestori di risorse umane e decisori politici - utilizzando  l’Approccio  Esperienziale  e Paradossale  (A.E.P.) elaborato a partire dall’A.D.V.P.

 

 

“Orientarsi vuol dire inventare la propria vita,

la propria storia personale e collettiva,

cercando di dare un senso condiviso ad una storia 

costantemente attraversata dai nostri sogni e dalle nostre lotte” (Robert Solazzi)


 

ATTIVITA’ FORMATIVE

 

In Francia vengono organizzate sessioni formative di diversa durata , centrate sull’ Approccio Esperienziale e Paradossale: corsi brevi (1/3 giorni), Università d’estate o d’autunno, a Lione; conferenze o  animazione di workshop in Convegni o Congressi.

 

Alcuni esempi dei temi trattati negli incontri formativi :

Il progetto personale e professionale degli studenti

Educazione alla genitorialità

Inserimento di lavoratori in grande difficoltà

Elaborazione del programma di Educazione alla Scelta

Elaborazione di un programma sperimentale di prevenzione dei comportamenti a rischio

 

Sul sito, il programma dei corsi  per il 2012/13.

Alcune delle attività  possono essere organizzate in Italia, prevedendo la presenza di un traduttore, anche all’interno di progetti in partenariato.

 

 

In Italia,  Trouver/Créer è stata un importante punto di riferimento per la rete nazionale dei Centri Retravailler. Dal 1990 si sono  realizzate numerose formazioni residenziali in Toscana e in Veneto e le orientatici di CORA (Centri Orientamento Retravailler Associati) hanno seguito formazioni professionalizzanti a Lione.

Da allora il rapporto con la realtà dell’orientamento in Italia  non si è mai spezzato; sono ancora vive le relazioni, come testimonia la presenza  di una componente italiana, Valentina Meurisse di Verona,  nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Trouver/Créer.

Dal 2010 vengono realizzate giornate di formazione per i docenti delle Scuole Secondarie di I grado, per supportarli nella realizzazione di interventi di orientamento alla scelta della scuola superiore in provincia di Siena. Per gli alunni  è stato rielaborato un manuale  ispirato alle metodologie dell’Associazione Trouver/Créer.

 

 

 

PUBBLICAZIONI

 

  • Nel 1988: Programma di Educazione alle scelte, per gli alunni delle medie.
  • Nel 1994: Nuovo programma di educazione alle scelte – Imparare ad orientarsi.
  • Dal 1987 pubblicazione di una rivista trimestrale: L’INDECIS (N°ISSN 1778-7564)

L’indécis è una rivista, animata da una équipe di professionisti dell’orientamento e dell’inserimento professionale, dedicata agli approcci nel campo dell’orientamento e della formazione dei giovani, degli studenti e degli adulti. La rivista offre uno spazio di riflessione ai ricercatori e agli operatori ed è un luogo di scambio sulle pratiche innovative nel campo dell’orientamento, segue le questioni di attualità legate alle problematiche  dell’inserimento socio-professionale. 

Il numero 73 (2009) presenta un sommario dei sommari attraverso il quale si può avere una panoramica complessiva delle tematiche trattate. (questo numero è accessibile sul nostro sito).

 

 

RIFERIMENTI STORICI DI TROUVER/CREER

 

 

Nel 1967, Geneviève Latreille, professore di Psicologia Sociale, apre all’Università Lyon 2, un Centro di Formazione per Consiglieri di orientamento scolastico e professionale con un programma molto innovativo.

 

Nel 1975, invita Denis Pelletier, insegnante-ricercatore all’Univerità Laval nel Quebec, per presentare una nuove concezione dell’orientamento, l’ADVP (Activation du Developpement Vocationnel et Personnel). Da quel momento si svilupperà in Europa la pratica dell’ ”orientamento educativo”.

 

Nel 1982, mette in relazione i suoi lavori con quelli di Carl Rogers e  di D.W.Winnicot per elaborare il concetto del “lavoro collettivamente trovato/cercato”

 

Nel 1987, un gruppo di operatori e di ricercatori provenienti da tutta la Francia decide di fondare una Associazione con sede all’Istituto di Psicologia di Lyon 2 per elaborare una nuova concezione dell’orientamento a carattere multidisciplinare. Decidono di chiamarla “TROUVER/CREER” in memoria di D.W.Winnicot  e G. Latreille.

 

Nel 1993,  a seguito della chiusura del Centro di Formazione per Consiglieri di Orientamento presso l’Università Lyon 2, la sede di Trouver/Créer è trasferita nei  locali dell’Associazione ”Economie et Humanisme” con la quale collaborava dal 1967.

 

Nel 1993, Robert Solazzi  mette in relazione i concetti elaborati da G. Latrielle, da D. Pelletier e da D.W.Winnicot con i contributi fondamentali di Edgar Morin e di Jean-Louis  Lemoigne facendo del “pensiero complesso” la base per un approccio esperienziale e paradossale dell’orientamento (AEP).

 

Nel 2006, “Economie et Humanisme” cessando l’attività, la sede di Trouver/Créer viene trasferita dove si trova attualmente: 8, Place des Terreaux – Lyon.

 

Nel 2011, per la prima volta dalla sua creazione nel 1987, una Assemblea Generale Straordinaria decide di modificare lo Statuto per integrare l’esperienza realizzata e  dare un nuovo impulso all’Associazione.

 

 

 

Contatti in Italia:

 Valentina Meurisse

 347 87 322 78

 Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.